Category Archive : ACORN Italy

Presentazione di “Saul Alinsky – Rivoluzionario Democratico”

presentazione di un volume appena pubblicato dal Presidente di ACORN Italy David Tozzo su Saul Alinsky, creatore del “community organizing” che noi abbiamo portato in Italia. Nel libro si parla anche di ACORN e l’ingresso è libero. Qui i dettagli dell’evento, chi si trova a Roma venga senz’altro, vi aspettiamo: http://www.facebook.com/events/323312921101484/

 

Venerdì 1 Febbraio 2013, dalle 18:30 alle 20
presso il PD Talenti, Via Giovanni Verga, 54, Roma:

saul-alinsky

Presentazione del quinto libro, secondo saggio & primo ebook di David Tozzo, uscito il 24 gennaio 2013.

“Saul Alinsky – Rivoluzionario Democratico” è un ampio e appassionato omaggio alla figura di Saul Alinsky, ideatore e creatore dell’”organizzazione di comunità” – scienza pratica di coinvolgimento attivo ed educazione alla presa di potere e governance diretta della cittadinanza studiata nella cattedre di mezzi Stati Uniti – mai così attuale negli odierni anni zero di democrazia partecipativa, cittadinanza attiva, primavere arabe, liquid feedback ed e-governance.

interverrà l’autore:
David TOZZO
attivista politico, scrittore, Presidente di ACORN Italy

presentano con l’autore:

Vincenzo IAVARONE
Presidente della Casa del Quartiere

Riccardo CORBUCCI
Vicepresidente del Consiglio, IV Municipio

evento: http://www.facebook.com/events/323312921101484/

info sul volume: http://www.facebook.com/RivoluzionarioDemocratico

per leggerlo: http://www.bookrepublic.it/book/9788867555130-saul-alinsky-rivoluzionario-democratico

Roma2013, 19/12/2012

Associazionismo “MI CANDIDO A ROMA!” PER L’UNICEF. DAVID TOZZO CANDIDATO PD IN IV MUNICIPIO

“MI CANDIDO A ROMA!” PER L’UNICEF. DAVID TOZZO CANDIDATO PD IN IV MUNICIPIO

David_Tozzo

Iniziamo con questa intervista a David Tozzo la rubrica “MI CANDIDO A ROMA!”. un viaggio tra gli aspiranti consiglieri municipali e comunali. Una maniera per capire chi e cosa si muove in questo denso periodo di campagna elettorale un po’ sui generis, tenendo conto del periodo natalizio. Roma2013.org invita tutti gli aspiranti consiglieri municipali e comunali, di centrodestra, di centrosinistra e di centro, a scrivere alla nostra redazione: redazione@roma2013.org , segnalandoci la propria volontà a candidarsi, a dirci per quale schieramento e a dichiarare la propria disponibilità a rispondere ad alcune domande.

L’inizitiva si lega ad un atto di generosità da parte degli intervistati. Di fatti, Roma2013.org pubblicherà le interviste agli aspiranti consiglieri municipali e comunali ad una sola condizione: che questi provvedano a fare una donazione a favore dell’Unicef per un importo pari ad almeno 20 euro, secondo le modalità espresse nel sito ufficiale Unicef (http://www.unicef.it/doc/239/altri-modi-per-donare.htm).

David Tozzo ha raccolto il nostro invito e ha provveduto a fare la sua donazione a favore dell’UNICEF (come da bollettino pubblicato a fine intervista).

All’anagrafe David Tozzo, scrittore, attivista politico & civile, militante ‘nativo’ del Partito Democratico sin dal 14 ottobre 2007 e Presidente nazionale di ACORN, un’organizzazione per i diritti civili e dell’abitare presente in 15 paesi nel mondo. Lui, come tanti giovani attivisti del Pd, sta maturando l’idea di candidarsi alle prossime elezioni municipali del IV. Per conoscerlo meglio, collegatevi al sito www.davidtozzo.it

Cosa fai con ACORN Italy?
Proteggiamo le persone nelle loro case. Diamo un contratto d’affitto alle persone che si trovano in nero senza contratto né diritti (neanche quello a un medico o di voto dove abitano), mettendoli in regola grazie al Decreto legislativo 23 del 2011 che ci permette di intraprendere ormai da due anni una grande campagna nazionale contro il nero abitativo – grossa fetta della torta cattiva che è  l’evasione fiscale del Paese – che sta avendo uno straordinario successo che non accenna ad attenuarsi. Di recente, siamo partiti con la seconda grande campagna nazionale: EQUALITY, per assistere in maniera equa e solidale chi ha bisogno di un avvocato ma è magari in difficoltà economiche: quel cittadino onesto non deve rinunciare a far valere i suoi diritti, ed ecco che ci siamo noi. Nessuna chiacchiera, solo concretezza.

Come coniughi la tua attività “civile” con quella più prettamente politica?
L’attivismo civile è quel che faccio con la mia associazione ACORN, dalla parte delle persone, andando a incidere nel privato della vita della gente: aiutiamo a nostre spese e a zero costo per loro persone sole, in difficoltà economiche e situazioni di vita dure o drammatiche, impedendo che perdano un tetto e con esso la dignità. Lavoriamo talora per il singolo tal’altra per la comunità. L’attivismo politico incide invece prettamente nel sociale, nel collettivo, ed è la seconda strada che batto: ad esempio la mia battaglia per i 6ReferendumPD che sto facendo in prima persona come referente per il IV Municipio di Roma, dove sono nato e vivo, per dare voce, potere decisionale alla base, dal basso.  Potremmo dire che l’attivismo civile promuove l’azione per la persona, mentre quello politico la legislazione per la gente. Penso che presto – prima di quanto crediamo o immaginiamo – le due tipologie di attivismo s’assimileranno poiché sempre meno cittadini intendono restare fuori dal processo decisionale e amministrativo della cosa pubblica. Vedo con molto favore il fiorire di movimenti, comitati, e naturalmente associazioni come la mia, e persino liste civiche anche se talora costituitesi per l’aria che tira e per cucirsi addosso il vestito ‘civico’ d’ordinanza e convenienza, ma quello di un allargamento della condivisione di responsabilità pubblica è in processo irreversibile. Per fortuna di tutti.

Perché ti vuoi candidare alle prossime elezioni municipali del IV?
Ritengo che i democratici e le persone anche meno direttamente impegnate possano apprezzare una persona che si impegna ‘‘il doppio’’, che sta nelle sedi di partito così come nelle strade di quartiere, e altresì ritengo che possa essere un orgoglio per il IV Municipio avere con ACORN nel suo territorio la sede nazionale della più grande federazione mondiale di associazioni per i diritti civili e dell’abitare, così come orgoglio del PD locale, che infatti anche in passato ha voluto valorizzare e dare visibilità a questa risorsa.

Cosa faresti se venissi eletto?
Aprirei il Municipio. Avendone le chiavi, ci porterei la cittadinanza: non sarei un mero esecutore ma un forte braccio, ben collegato al corpo (elettorale!). I cittadini non devono essere interpellati solo il giorno del voto bensì il cordone ombelicale deve durare un’intera consiliatura, 5 anni di gestazione condivisa in cui condivise siano le scelte, la sofferenze, le soluzioni, i successi. Il Municipio che voglio sarà una casa di vetro, proporremo referendum municipali senza timidezze o contagocce, non abbandoneremo più lo strumento delle primarie e istituiremo quello della democrazia diretta ove possibile, per dare voce vera ai cittadini del Municipio; poi lavoreremo ad una Rete di collaborazione e condivisione di tematiche territoriali ben oltre i confini del IV Municipio, persino ben oltre i confini nazionali, per confrontarci fraternamente magari con un arrondissement a Parigi o un bezirk di Berlino. Ma sto andando oltre. Eppure lì vorrò portarci.

Referendum, democrazia diretta, primarie, cosa ne pensi delle Primarie per il Presidente del Municipio (e Sindaco) in corso?
Ne penso un gran bene. E non solo ne penso bene: mi schiero. In IV Municipio si stanno confrontando tre brave persone, ma la mia scelta e il mio appoggio pancia a terra va senza dubbio a Riccardo Corbucci, quello che ha lavorato e lavorato bene per il IV per tutta la consiliatura, e senza il quale la destra di Bonelli avrebbe avuto mano libera per ferire ancor più in profondità di quel che abbia già fatto il nostro territorio. Riccardo – essendo anche un amico, lo chiamo per nome – non solo lavora senza posa, ma a volte si dimentica anche di darsi il giusto merito: Vicepresidente di ACORN, e impegnato da oltre 15 mesi in essa, pur cambiando letteralmente la vita a molte persone non ha voluto mai pubblicizzarlo, neppure menzionarlo. Son lieto di fare io per lui questo coming out. Sarà uno straordinario Presidente del IV Municipio. Speriamo di farcela ed entrarci assieme, e portarci dietro e dentro tutta la cittadinanza attiva o che si sta attivando, che sta arrivando. L’ultimo a entrare tenga la porta aperta.

 

 

http://www.roma2013.org/index.php?option=com_content&view=article&id=4892:qmi-candido-a-romaq-per-lunicef-david-tozzo-candidato-pd-in-iv-municipio&catid=45:associazioni&Itemid=60


Aggiungi questa pagina alla tua Social Network preferita
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP

ACORN Italy News

Carissima associata, carissimo associato

speriamo tu abbia già ricevuto a casa in regalo la tessera di ACORN Italy 2013, in caso contrario contattaci pure per richiederla gratuitamente.

per tutti noi assieme è stato un anno straordinario, e siamo grati di lavorare per voi ogni giorno proteggendo i vostri contratti di casa e lavorando anche dietro le quinte e di fronte ai padroni di casa quotidianamente per la vostra tranquillità, senza che dobbiate fare o preoccuparvi di nulla fintanto che state con noi.

Nel 2013, vogliamo alzare la posta.

Per questo, due nostri membri – il Presidente e il Vicepresidente – hanno rotto gli indugi e deciso di prendere parte alla lotta non solo più civile, ma anche più marcatamente politica. Rispettivamente David Tozzo (www.davidtozzo.it) e Riccardo Corbucci (www.corbucci.it) si candideranno come Consigliere e Presidente del IV Municipio di Roma, un’area abitata da 250.000 persone ed equivalente alla dodicesima città d’Italia.

Abbiamo già consolidati rapporti istituzionali, su tutti con l’Agenzia delle Entrate, ma come prossimo passo intendiamo portare le nostra battaglie di legalità e civiltà dentro i palazzi del potere. E portarvi con noi.

I dettagli di tutto questo, in modi e maniere distanti dalla vecchia politica che speriamo incontreranno il favore di molti (anche a prescindere dalla vostra appartenenza politica: prima di tutto vengono le persone) in questa intervista odierna fatta al Presidente che a titolo personale ha contestualmente fatto unadonazione all’UNICEF, e dove parla di ciò oltre che, naturalmente, di ACORN:

http://www.roma2013.org/index.php?option=com_content&view=article&id=4892:qmi-candido-a-romaq-per-lunicef-david-tozzo-candidato-pd-in-iv-municipio&catid=45:associazioni&Itemid=60

Leggete e, se volete, diteci cosa ne pensate.

E a proposito di dirci quel che pensate, in allegato a questa newsletter – come promesso tempo addietro – trovate il Sondaggio ACORN Italy 2012, che vi chiediamo, se avete modo e tempo, di riempire, salvare e reinviarci a questa stessa e-mail appena possibile.

Non sentitevi in dovere di farlo, ma se volete, sentitelo come un piacere verso voi stessi il fatto di dire la vostra, di darvi voce, di farvi ascoltare.. perchè noi lo facciamo. Vi ascoltiamo davvero, e cambiamo & andiamo avanti assieme.

Anche di tutto questo parleremo alla prima Assemblea Nazionale di ACORN Italy la cui data definitiva vi comunicheremo a gennaio, oltre che di tutte le maniera per rendere ACORN, voi (e le nostre case) più forti assieme.

ti informiamo che domani sarà l’ultimo giorno prima della pausa per le festività in cui i nostri uffici saranno aperti: riapriremo prontamente la mattina di lunedì 7 gennaio negli orari di sempre.

naturalmente, resteremo sempre al lavoro per voi & disponibili anche durante il periodi di festa ai nostri consueti contatti: e-mail, facebook, skype, posta e telefono.

e nelle feste, spargete la voce su di noi !

Auguri, Avanti!

buone feste & 2013 da ACORN Italy

ACORN Italy

www.acornitaly.org

www.facebook.com/acornitaly

Skype: acornitaly

Piazza dell’Ateneo Salesiano, 77

00139 – Roma

News from ACORN Italy

Carissima associata, carissimo associato

speriamo tu abbia già ricevuto a casa in regalo la tessera di ACORN Italy 2013, in caso contrario contattaci pure per richiederla gratuitamente.

per tutti noi assieme è stato un anno straordinario, e siamo grati di lavorare per voi ogni giorno proteggendo i vostri contratti di casa e lavorando anche dietro le quinte e di fronte ai padroni di casa quotidianamente per la vostra tranquillità, senza che dobbiate fare o preoccuparvi di nulla fintanto che state con noi.

Nel 2013, vogliamo alzare la posta.
Per questo, due nostri membri – il Presidente e il Vicepresidente – hanno rotto gli indugi e deciso di prendere parte alla lotta non solo più civile, ma anche più marcatamente politica. Rispettivamente David Tozzo (www.davidtozzo.it) e Riccardo Corbucci (www.corbucci.it) si candideranno come Consigliere e Presidente del IV Municipio di Roma, un’area abitata da 250.000 persone ed equivalente alla dodicesima città d’Italia.
Abbiamo già consolidati rapporti istituzionali, su tutti con l’Agenzia delle Entrate, ma come prossimo passo intendiamo portare le nostra battaglie di legalità e civiltà dentro i palazzi del potere. E portarvi con noi.
I dettagli di tutto questo, in modi e maniere distanti dalla vecchia politica che speriamo incontreranno il favore di molti (anche a prescindere dalla vostra appartenenza politica: prima di tutto vengono le persone) in questa intervista odierna fatta al Presidente che a titolo personale ha contestualmente fatto unadonazione all’UNICEF, e dove parla di ciò oltre che, naturalmente, di ACORN:
http://www.roma2013.org/index.php?option=com_content&view=article&id=4892:qmi-candido-a-romaq-per-lunicef-david-tozzo-candidato-pd-in-iv-municipio&catid=45:associazioni&Itemid=60

Leggete e, se volete, diteci cosa ne pensate.

E a proposito di dirci quel che pensate, in allegato a questa newsletter – come promesso tempo addietro – trovate il Sondaggio ACORN Italy 2012, che vi chiediamo, se avete modo e tempo, di riempire, salvare e reinviarci a questa stessa e-mail appena possibile.
Non sentitevi in dovere di farlo, ma se volete, sentitelo come un piacere verso voi stessi il fatto di dire la vostra, di darvi voce, di farvi ascoltare.. perchè noi lo facciamo. Vi ascoltiamo davvero, e cambiamo & andiamo avanti assieme.

Anche di tutto questo parleremo alla prima Assemblea Nazionale di ACORN Italy la cui data definitiva vi comunicheremo a gennaio, oltre che di tutte le maniera per rendere ACORN, voi (e le nostre case) più forti assieme.

ti informiamo che domani sarà l’ultimo giorno prima della pausa per le festività in cui i nostri uffici saranno aperti: riapriremo prontamente la mattina di lunedì 7 gennaio negli orari di sempre.
naturalmente, resteremo sempre al lavoro per voi & disponibili anche durante il periodi di festa ai nostri consueti contatti: e-mail, facebook, skype, posta e telefono.

e nelle feste, spargete la voce su di noi !
come sempre trovate le nostre newsletter passate scendendo in basso, dopo la firma 

Auguri, Avanti!


buone feste & 2013 da ACORN Italy

— 
ACORN Italy

www.acornitaly.org
www.facebook.com/acornitaly

Skype: acornitaly

Piazza dell’Ateneo Salesiano, 77
00139 – Roma

 

 

 

 

News from ACORN Italy

Carissima associata, carissimo associato

manca una settimana alla fine di novembre ed un mese alla fine di un anno indimenticabile per noi, e questa volta in una newsletter piena più che mai vogliamo innanzitutto ricordarti di fare alcune importanti cose qual’ora non le avessi ancora fatte, per passare con la nostra casa un sereno Natale:

– RESIDENZA: è fondamentale, una volta registrato il contratto di casa con noi, fissare in quella casa la propria residenza recandosi presso il proprio Municipio (per Roma) o il proprio Comune (per il resto d’Italia). Se non lo avete ancora fatto, anche a distanza di molto tempo, provvedete al più presto!

– TESSERA: hai già effettuato la donazione di novembre? per tutti i contratti registrati con noi per i quali farete un versamento mensile entro il 30 novembre, dal 1° dicembre invieremo gratuitamente a casa la tessera 2013 di ACORN Italy, rinnovando la vostra iscrizione all’Associazione con tutti i vantaggi fondamentali tra i quali il continuare ad assicurare il vostro contratto di casa rendendolo più forte e accedere gratuitamente ai nostri programmi come EQUALITY e futuri. C’è ancora una settimana di tempo per i ritardatari !

– RINNOVO: per chi ha registrato il proprio contratto d’affitto da quasi un anno, ricordiamo che per legge questo va rinnovato pagando una (piccola) tassa di registro annuale, non fissa ma variabile da contratto a contratto. Le informazioni sulla procedura esatta, per essere sicuri di non entrare in morosità col vostro contratto, ve le daremo noi: all’avvicinarsi della scadenza del primo anno – più o meno un mese prima che sia passato il primo anno – vi invitiamo a contattarci al riguardo a questa stessa e-mail e vi daremo tutte le istruzioni elaborando l’ammontare da pagare all’Agenzia delle Entrate comodamente per voi nostri contraenti mensili (anche per questo, per le poche persone non in regola con le donazioni, suggeriamo caldamente di farlo al più presto possibile)

queste le operazioni importanti da fare per il nostro contratto, e adesso un invito:

sabato 26 gennaio 2013 alle 18 presso la sede nazionale in Piazza dell’Ateneo Salesiano, 77, a Roma, avrà luogo l’Assemblea Nazionale di ACORN Italy, alla quale siete tutti invitati – e con diritto di voto – per l’approvazione del bilancio e di tutte le nostre attività 2011/2012 nonchè, data la nostra assoluta democrazia interna, di ogni carica elettiva tra cui quella di Presidente per la quale chiunque con la tessera 2013 potrà candidarsi per confrontardi con la candidatura del nostro Presidente nazionale David Tozzo che ha già deciso di ripresentarsi. Sarà un’occasione, per chi potrà venire da ogni angolo del Paese, di incontrarci e (soprattutto per i più lontani) finalmente di abbracciarci! per questo, vi preghiamo di confermare la vostra presenza all’incontro rispondendo a questa e-mail entro il 31 dicembre 2012. qual’ora non raggiungessimo un numero ritenuto sufficiente di adesioni, effettueremo una seconda convocazione per una seconda data (tra febbraio e marzo) che sarà definitiva. Ci rendiamo conto che avendo ACORN contratti di case in ogni angolo d’Italia, non sia facile per voi raggiungerci dai posti più lontani ed impervi, per questo abbiamo fissato l’incontro un weekend ma non sentitevi, ovviamente, assolutamente in dovere di esserci.

per quanto riguarda una partecipazione più semplice (a distanza) ma forte (diretta), come già anticipatovi vi confermiamo che presto riceverete il questionario di cui ha parlato il Presidente nella sua lettera linkata anche nella scorsa newsletter

è tutto per questa volta, seguitevi sempre anche su facebook cliccando ”Mi piace” se lo avete, e continuiamo a camminare assieme mentre continuiamo a lottare e lavorare per voi.

News from ACORN Italy


 

News from ACORN Italy

Carissima associata, carissimo associato

manca una settimana alla fine di novembre ed un mese alla fine di un anno indimenticabile per noi, e questa volta in una newsletter piena più che mai vogliamo innanzitutto ricordarti di fare alcune importanti cose qual’ora non le avessi ancora fatte, per passare con la nostra casa un sereno Natale:

– RESIDENZA: è fondamentale, una volta registrato il contratto di casa con noi, fissare in quella casa la propria residenza recandosi presso il proprio Municipio (per Roma) o il proprio Comune (per il resto d’Italia). Se non lo avete ancora fatto, anche a distanza di molto tempo, provvedete al più presto!
– TESSERA: hai già effettuato la donazione di novembre? per tutti i contratti registrati con noi per i quali farete un versamento mensile entro il 30 novembre, dal 1° dicembre invieremo gratuitamente a casa la tessera 2013 di ACORN Italy, rinnovando la vostra iscrizione all’Associazione con tutti i vantaggi fondamentali tra i quali il continuare ad assicurare il vostro contratto di casa rendendolo più forte e accedere gratuitamente ai nostri programmi come EQUALITY e futuri. C’è ancora una settimana di tempo per i ritardatari !
– RINNOVO: per chi ha registrato il proprio contratto d’affitto da quasi un anno, ricordiamo che per legge questo va rinnovato pagando una (piccola) tassa di registro annuale, non fissa ma variabile da contratto a contratto. Le informazioni sulla procedura esatta, per essere sicuri di non entrare in morosità col vostro contratto, ve le daremo noi:  all’avvicinarsi della scadenza del primo anno – più o meno un mese prima che sia passato il primo anno – vi invitiamo a contattarci al riguardo a questa stessa e-mail e vi daremo tutte le istruzioni elaborando l’ammontare da pagare all’Agenzia delle Entrate comodamente per voi nostri contraenti mensili (anche per questo, per le poche persone non in regola con le donazioni, suggeriamo caldamente di farlo al più presto possibile)

queste le operazioni importanti da fare per il nostro contratto, e adesso un invito:

sabato 26 gennaio 2013 alle 18 presso la sede nazionale in Piazza dell’Ateneo Salesiano, 77, a Roma, avrà luogo l’Assemblea Nazionale di ACORN Italy, alla quale siete tutti invitati – e con diritto di voto – per l’approvazione del bilancio e di tutte le nostre attività 2011/2012 nonchè, data la nostra assoluta democrazia interna, di ogni carica elettiva tra cui quella di Presidente per la quale chiunque con la tessera 2013 potrà candidarsi per confrontardi con la candidatura del nostro Presidente nazionale David Tozzo che ha già deciso di ripresentarsi. Sarà un’occasione, per chi potrà venire da ogni angolo del Paese, di incontrarci e (soprattutto per i più lontani) finalmente di abbracciarci! per questo, vi preghiamo di confermare la vostra presenza all’incontro rispondendo a questa e-mail entro il 31 dicembre 2012. qual’ora non raggiungessimo un numero ritenuto sufficiente di adesioni, effettueremo una seconda convocazione per una seconda data (tra febbraio e marzo) che sarà definitiva.
Ci rendiamo conto che avendo ACORN contratti di case in ogni angolo d’Italia, non sia facile per voi raggiungerci dai posti più lontani ed impervi, per questo abbiamo fissato l’incontro un weekend ma non sentitevi, ovviamente, assolutamente in dovere di esserci.

per quanto riguarda una partecipazione più semplice (a distanza) ma forte (diretta), come già anticipatovi vi confermiamo che presto riceverete il questionario di cui ha parlato il Presidente nella sua lettera linkata anche nella scorsa newsletter

è tutto per questa volta,
seguitevi sempre anche su facebook cliccando ”Mi piace” se lo avete, e continuiamo a camminare assieme mentre continuiamo a lottare e lavorare per voi.

 

mediapolitika, 12/11/2012

di Pierfrancesco Demilito

L’Italia è un Paese strano e oggi vogliamo concentrarci su uno dei tanti paradossi che la caratterizzano. Secondo i dati raccolti nello scorso agosto da Digilex, per albonazionaleavvocati.it, in Italia ci sono 247.040 avvocati, in media 4.1 per ogni 1000 abitanti. In Calabria il rapporto con la popolazione sale a 6.6 ogni 1000 abitanti, in Campania a 6.5, in Puglia a 5.9 e nel Lazio a 5.2. Numeri esorbitanti che costringono migliaia di avvocati ad accettare contratti precari in grandi studi legali e da sottopagati sono condannati a mantenere in ordine gli archivi, fare file infinite in tribunale per consegnare atti, spostare faldoni da una scrivania all’altra. Poco o niente che assomigli al lavoro dell’avvocato.

Dall’altra parte, tra quei 996 abitanti, che avvocati non sono, vive il timore di doversi rivolgere ad un avvocato. Per i precari, ad esempio, o in ogni caso per chi, prescindendo dal tipo di contratto, non riesce a portare a casa più di 800 euro al mese poter sopportare la parcella di un avvocato sarebbe impossibile.

Per fortuna a unire queste due parti del Paese ci ha pensato Acorn Italy lanciando la campagna “Equality” che come ci spiega il presidente nazionale dell’associazione, David Tozzo, “è un’iniziativa che fa vincere tutti, è un progetto di avvocatura equa e solidale che si organizza in maniera molto semplice”.

Per chi è pensata Equality?

Come è nel dna di Acorn, si rivolge alle persone a medio-basso reddito. Tutti i cittadini, con un ISEE all’interno di una determinata forbice, possono rivolgersi alla nostra associazione e noi provvederemo ad indirizzarlo verso un legale associato e disposto a prestare assistenza a prezzi più contenuti”.

Quindi prima di rivolgersi a voi un cittadino deve conoscere il suo ISEE?

Anche a questo pensiamo noi, basta portarci i documenti necessari e l’ISEE lo calcoliamo noi.

Quando dici “vincono tutti” cosa intendi?

Vincono i cittadini, che riescono a risparmiare, ma vincono anche gli avvocati. Perché nell’immenso esercito di legali italiani, moltissimi hanno difficoltà a trovare lavoro. E noi con Equality gli offriamo la possibilità di lavorare e in più di farlo per una buona causa.

Quanto può risparmiare un cittadino?

Non esiste una percentuale fissa. Caso per caso la parcella verrà decisa dal legale fiduciario di Acorn. Ma è importante precisare che l’avvocato che seguirà il caso non dovrà versare nulla alla nostra associazione. La nostra intermediazione è gratuita e anche questo contribuisce a tenere contenuti i costi.

Avete contattato legali in tutta Italia?

La nostra iniziativa è partita ad ottobre e sta crescendo. Siamo già presenti in molte città italiane e l’iniziativa sta raccogliendo un grande successo. I legali che abbiamo contattato aderiscono quasi immediatamente al progetto. Inoltre ogni avvocato interessato ad aderire ad Equality può inviare il suo curriculum all’indirizzo mail legale@acornitaly.org .

Ma Acorn non è solo Equality e ormai da tempo siete impegnati nella campagna “Affitti in nero – padroni in bianco”. Come procede?

Sono ormai due anni che ci impegniamo in quest’altra iniziativa e va sempre meglio. Sin dall’inizio abbiamo avuto un lento ma inesorabile progredire di casi risolti, di inquilini a cui è stata data la possibilità di avere un contratto d’affitto regolare e, grazie al decreto legislativo 23 del 2011, con un risparmio fortissimo che può superare l’80% del canone d’affitto.

Acorn in Italia sta raccogliendo grandi successi ma è bene ricordare che la vostra è un’associazione internazionale presente in 15 Paesi del mondo e in questi giorni avete un altro successo da festeggiare: la rielezione di Barack Obama, un associato Acorn. Siete soddisfatti?

Siamo molto soddisfatti. Obama nella seconda metà degli anni ’80, ha fatto per tre anni proprio il nostro lavoro impegnandosi nei diritti degli inquilini. Nelle scorse presidenziali Acorn Usa ha registrato al voto milioni di cittadini americani. In pratica, vista la legge elettorale statunitense, Acorn ha letteralmente portato ai seggi milioni di elettori e ha contribuito in maniera decisiva all’elezione di Barack Obama a presidente degli Stati Uniti d’America. Io come presidente di Acorn Italy sono molto felice per questa elezione e credo che sia uno di quei casi in cui il mondo si è salvato dal peggio senza neanche saperlo.


http://www.mediapolitika.com/?p=5930

EQUALITY

equality

 

Nasce EQUALITY, la Rete di avvocatura equa e solidale di ACORN Italy attiva

su tutto il territorio nazionale che pensa più ai diritti dei cittadini che alle

leggi del mercato.

 

Vogliamo rivoluzionare & rafforzare la difesa dei diritti civili.

 

Clicca sul volantino qui sopra per saperne di più

EQUALITY

equality

ACORN Italy vuole EQUALITY

lanciamo un progetto inedito per rivoluzionare – niente mezzi termini – il mondo della difesa dei diritti del cittadino in Italia.
EQUALITY, il nostro nuovo progetto che va ad affiancarsi alla nostra prima grande campagna nazionale Affitti in Nero – Padroni in Bianco, propone per la prima volta un’assistenza legale equa e solidale per tutti coloro che si riconoscono nei nostri valori di civiltà e comunità, legalità e giustizia, dignità e uguaglianza.

Non ha precedenti nei nostri confini (e anche oltre) una rete di avvocati che svolgono assistenza legale in termini – certamente innanzitutto economici – equi e solidali.
Da oggi, iscrivendosi ad ACORN Italy con causale “iscrizione ACORN per EQUALITY, Nome e Cognome vostri versando soli 40 Euro, e mandando via e-mail la documentazione richiesta per calcolare l’ISEE che trovate giù in fondo*, ricorrendone i presupposti, avrete la possibilità di far valere i vostri diritti civili prendendo direttamente contatto con dei legali in tutta Italia che credono nei nostri stessi valori, tra cui quello di pari opportunità davanti alla legge e che, pertanto, si propongono di offrire un’assistenza equa.

Per tutti.

Hai bisogno di assistenza legale?
Iscrivendoti (più in basso le istruzioni), e mandandoci l’e-mail con i documenti necessari al calcolo del vostro ISEE, riceverai risposta da un nostro addetto che ti invierà la lista dei legali più vicini possibili al Comune da cui ci cerchi.

Vuoi fornire assistenza legale?
Se credi in questo progetto e vuoi avere la possibilità offrire assistenza equa e solidale, contatta i tuoi colleghi per maggiori informazioni e per essere annoverato tra i nostri legali di riferimento: legale@acornitaly.org

Sei interessata/o a scrivere un pezzo o fare un’intervista?
Contattaci subito per domande se intendi scrivere un pezzo o proporre un’intervista su qualcosa che cambierà la storia della difesa legale in Italia, a questa e-mail: roma@acornitaly.org o al 3284504734

EQUALITY è la gente che si unisce in comunità equa.

Siamo qui, ti aspettiamo per aiutarti.

 

Iscrizione per EQUALITY :

 

1. iscriversi ad ACORN Italy effettuando un versamento di 40 Euro con causale “Iscrizione ad ACORN per EQUALITY, Nome e Cognome vostri” sul nostro conto corrente:

ACORN ITALY

Banca Popolare Etica – Via Parigi 17, 00185 Roma

Codice IBAN: IT22W0501803200000000139520

[ il versamento include anche la tessera annuale di ACORN Italy, che riceverete comodamente a casa ]

2. inviarci una e-mail a roma@acornitaly.org comunicando l’avvenuta iscrizione a vostro nome, includendo un vostro indirizzo fisico e allegando la documentazione per il calcolo dell’ISEE (vedi in basso)

 

3. attendete la risposta di un nostro esperto con la lista dei legali a vostra disposizione

 

*Calcolo del’ISEE:

per sapere se rientrate nella grande fascia che abbiamo individuato al di sotto di 20.000 Euro annui di reddito di nucleo famigliare di coloro che possono essere assistiti con EQUALITY [chi al di sopra di questa soglia volesse comunque beneficiare del nostro aiuto e abbracciare un grande progetto, potrà comunque iscriversi ed esser da noi supportato, ma certo con trattamenti proporzionalmente, altresì, equi che verranno concordati direttamente tra voi ed il legale di nostra fiducia da voi scelto], calcoleremo noi gratuitamente per voi il vostro ISEE per assicurarvi che abbiate tale requisito. Di seguito trovate i documenti che, una volta iscritti a noi, dovrete inviarci via e-mail a roma@acornitaly.org

 

Ecco i documenti che dovrete allegare alla vostra e-mail di conferma di iscrizione:

 

  • codici fiscali di tutti i membri del nucleo familiare;
  • per tutti i familiari con redditi di lavoro dipendente o d’impresa:

– modello 730 o Unico accompagnato da tutta la documentazione annessa;

– modello Cud rilasciato dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico;

  • certificazioni emesse dall’Inps con importi disoccupazione ordinaria o agricola;
  • certificazioni emesse dall’Inps con importi integrazione salariale (malattia o infortunio);
  • documentazione attestante l’importo del patrimonio mobiliare posseduto al 31/12/2011 (depositi bancari e postali, titoli di stato, obbligazioni, BOT, CCT, buoni fruttiferi, fondi d’investimento, forme assicurative di risparmio, etc.) e denominazione dei soggetti che lo gestiscono (nome della banca, codice ABI, posta, etc.);
  • certificati catastali o altra documentazione sul patrimonio immobiliare (case, terreni, etc.);
  • contratto di locazione (regolarmente registrato) se il nucleo risiede in affitto più il canone di locazione pagato nell’anno 2012;
  • per tutti gli immobili in proprietà, se esistono mutui: certificazione con il capitale residuo del mutuo alla data del 31/12/2011;
  • per i lavoratori autonomi: la frazione del valore del patrimonio netto determinato in base all’ultimo bilancio approvato, se la società, la ditta etc. reda bilancio, altrimenti calcolato dalla somma delle rimanenze finali più i beni ammortizzabili al netto degli ammortamenti e da altri cespiti sempre riferito al 31/12/2011 (questo dato deve essere determinato dal commercialista, non è indicato nel Modello Unico);

 

·         se nel nucleo familiare sono presenti portatori di handicap permanente o con invalidità superiore al 66%: certificati della Commissione medica invalidi civili, rendita Inail, libretto di pensione di invalidità se rilasciato successivamente al 1984, pensioni di guerra per invalidità e pensioni d’invalidità per servizio dalla 1 alla 5

p.s.

segnaliamo, per correttezza, che chiunque abbia un reddito inferiore ai 10.766,33 Euro annui

può rivolgersi all’istituto del gratuito patrocinio, come previsto dagli organi competenti!

Se, consapevoli di quest’altra possibilità, decidete comunque di farvi assistere da ACORN

preferendone le ‘caratteristiche’, sarete naturalmente ben accetti e accolti


Check Out Our New Interactive Storymap!

Learn about ACORN International's global projects, and how to connect with your own local ACORN International Community

en_USEnglish