Category Archive : ACORN Italy

ACORN Italy & Giovani Democratici: AFFITTI IN NERO

Cinque Giorni, 11/4/2012

Articolo sul numero dell’11 Aprile, veniamo citati come Fuori dal Nero

Istruzioni & Risposte (FAQ)

Istruzioni per registrare il tuo affitto e ottenere un contratto regolare all’80-90% in meno di quanto pagavi prima, e finalmente tutto in regola!

 

 

1. iscriversi ad ACORN Italy effettuando un versamento di 40 Euro con causale “Iscrizione ad ACORN, Nome e Cognome vostri” sul nostro conto corrente:

ACORN ITALY

Banca Popolare Etica – Via Parigi 17, 00185 Roma

Codice IBAN: IT22W0501803200000000139520

[ il versamento include anche la tessera annuale di ACORN Italy, che riceverete comodamente a casa ]

2. inviarci una e-mail a roma@acornitaly.org comunicando l’avvenuta iscrizione a vostro nome, includendo un vostro recapito telefonico e l’indirizzo esatto (con civico, piano, interno e scala ove esistenti) della casa che volete registrare, aggiungendo quanto pagate ad oggi di affitto mensile e se li avete anche il nome, luogo e data di nascita (o codice fiscale) del proprietario

 

3. attendete – in genere in meno di 24 ore – la nostra risposta con la visura catastale [ossia il documento che servirà per registrare il nuovo contratto], il vademecum [ossia le facili istruzioni per registrarlo] e il foglio iscrizione [per confermare la vostra iscrizione e avere la nostra assistenza]

 

 


Risposte alle domande più frequenti

 

 

a) Perchè dovrei registrare il mio affitto, quali i vantaggi?

 

Il vantaggio più immediato e concreto è una riduzione del canone di affitto dall’80 al 90% rispetto a quanto pagavi prima in nero. Ma non è certo tutto: autoregistrandoti con il nostro aiuto, esci dal nero e laddove prima non avevi diritti adesso sei pienamente riconosciuto e tutelato dallo Stato, levandoti per’altro da una condizione di illegalità che per legge ti faceva considerare “complice” del proprietario che ti affittava in nero. Registrando, esci dall’illegalità. Ma c’è dell’altro: il nuovo affitto – anche se già molto più basso di prima – potrai finalmente detrartelo dalle tasse, e in casa potrai fissare la residenza, che porta vari vantaggi e diritti tra cui la possibilità di votare lì durante le elezioni.

 

b) Perchè rivolgermi a voi? Per quanto tempo mi assisterete!?

 

Perchè conosciamo la legge, e siamo specializzati. Il decreto legislativo 23 del 2011 è in vigore solo dal 7 giugno di tale anno, quindi è bene affidarsi a una realtà come la nostra che come nessun’altra si è specializzata, dando il via ad una grande campagna nazionale, sulla regolarizzazione degli affitti in nero.

ACORN Italy ti assiste prima, durante e anche dopo la registrazione. Ti assisteremo finchè vorrai e sceglierai di stare in quella casa, non ti abbandoneremo al tuo destino!

 

c) Ho un contratto solo verbale, il padrone di casa non mi ha mai dato neanche un foglio coi suoi dati, posso comunque registrare?

 

Sì.

 

d) Il mio contratto è registrato, ma per una cifra inferiore a quanto pago effettivamente. Posso comunque avvalermi della legge e ottenerne i benefici?

 

Sì, il decreto legislativo 23/2011 prevede espressamente anche i casi di importi di affitto superiori a quelli effettivamente registrati (oltre che naturalmente comodati gratuiti fittizi) e permette di regolarizzarli ottenendo un nuovo contratto di locazione alle stesse vantaggiosissime condizioni di cui sopra.

 

e) Come faccio ad avvertirlo, una volta registrato, non voglio dover avere rapporti con lui.

 

Siamo noi ad avvertire la proprietà dell’avvenuta registrazione, a mezzo raccomandata a/r, avvertendo contestualmente che il nostro associato ed assistito che ha registrato il contratto con noi, per le vigenti norme sulla privacy e anti-stalking, non intende più ricevere ulteriori comunicazioni che dovranno invece essere rivolte a noi. Facciamo da ‘filtro’, insomma, e non dovete più preoccuparvi della cosa.

 

f) Mi assistete anche legalmente, se un domani dovesse esserci bisogno?

 

Dalla nostra esperienza si rischiano disperate mosse legali da parte dei proprietari evasori in neanche il 30% dei casi – mosse che puntualmente falliscono in quanto noi applichiamo la legge – e comunque sì, il nostro team di legali vi assisterà senza ulteriori spese per voi.

 

g)  Devo venire a trovarvi?

 

Non è necessario, operiamo in tutta Italia anche tramite Skype, e-mail e telefono, ma se siete a Roma potete venirci a trovare alla sede nazionale nei nostri orari di ricevimento che trovate nel menù a destra in Contatti oppure cliccando qui

 


Modello ACORN di Organizzazione di Comunità

clicka qui

Comunità e Progetto nella Valle del Simeto

Wade Rathke e Laura Saija – Comunità e Progetto nella Valle del Simeto:

clicka qui

Seminari con Wade Rathke – Organizzare le Comunità/Costruzione di Cittadinanza Attiva

Seminario di Wade Rathke a Catania sul ‘community organizing’,

11 febbraio 2012

 

prima parte

 

seconda parte

 

Seminario con Wade Rathke a San Cataldo sulla cittadinanza attiva,

5 ottobre 2011

 

prima parte

 

seconda parte

 

5W, 20/2/2012

Wade Rathke a Roma con la Fondazione Italia Usa, per le famiglie a basso reddito
20/2/2012

ROMA – La Fondazione Italia USA, rappresentata dal presidente senatore Lucio D’Ubaldo, ha incontrato a Roma Wade Rathke, fondatore di ACORN – Association of Community Organizations for Reform Now, e direttore della rivista “Social Policy”. ACORN è una organizzazione americana non governativa fondata nel 1970, che ha tra gli scopi il sostegno delle famiglie a medio e basso reddito, in particolare in settori come l’iscrizione alle liste elettorali, l’assistenza sanitaria, l’accessibilità di alloggi a prezzi contenuti e altre questioni sociali. L’associazione ha oltre 500 mila iscritti ed è presente in più di 100 città degli Stati Uniti.
La Fondazione Italia USA nasce per testimoniare l’amicizia tra gli italiani e il popolo americano ed intende svolgere un ruolo pubblico con carattere apartitico al di qua e al di là dell’Atlantico. L’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma ha partecipato ufficialmente all’atto costitutivo della Fondazione, rappresentata dal ministro consigliere per gli affari pubblici.

http://www.cinquew.it/articolo.asp?id=7863

Attivismo

412554_256108874465385_177719098971030_619706_831250710_o

Nuovi associati ad ACORN Italy prendono le informazioni per registrare il loro affitto

412554_256108874465385_177719098971030_619706_831250710_o

Campagna di ACORN Italy alla “Sapienza – Università di Roma

 

337712_256104104465862_177719098971030_619676_687792698_o 

Al lavoro alla sede nazionale di ACORN Italy

 

337712_256104091132530_177719098971030_619674_666909039_o

Tecnologia al servizio del Cittadino

 

Foto7756

Gli uffici di ACORN Italy

 

Foto7756

 Il Presidente, David Tozzo, parla al pubblico 

 

Foto7756

Stand di ACORN ad una Festa Democratica



Campagna Contro gli Affitti in Nero – Istruzioni per l’Uso

il Domani d’Italia & ACORN Italy presentano: “La democrazia nel XXI secolo”

il Domani d’Italia & ACORN Italy presentano: “La democrazia nel XXI secolo”

 

il Domani d’Italia & ACORN Italy presentano: “La democrazia nel XXI secolo”

interviene:
Wade Rathke, Fondatore e Capo-Organizzatore di ACORN International

partecipano:
Sen. Lucio D’Ubaldo, Presidente della Fondazione Italia-USA
David Tozzo, Presidente di ACORN Italy

Nei prossimi giorni proveniente da St. Louis (Missouri – Usa) sarà qui a Roma Wade Rathke, fondatore della più grande “community organization” del mondo, la Acorn International. Si tratta di una organizzazione di volontariato sociale molto particolare, lmprontata alla lezione di un grande radicale americano, oggi tornato alla ribalta come padre spirituale del Presidente Obama all’epoca della sua formazione giovanile nei quartieri degradati di Chicago: Saul Alinsky.
A molti di noi può ricordare le pagine de “Il contadino della Garonna”, l’ultima opera importante di Jacques Maritain pubblicata nel 1966, laddove si staglia una citazione intrigante a proposito di questo originale intellettuale e agitatore sociale – Alinsky – che il filosofo personalista francese considera uno dei tre grandi rivoluzionari del tempo, al pari del leader democristiano Eduardo Frei, in quel momento Presidente del Cile, e di sé stesso.
L’incontro con il nostro ospite è stato organizzato in tempi molto stretti da “Il Domani d’Italia”, rivista dei democratici di area popolare, sicché non poteva assumere dimensioni diverse da quelle ben precise di un seminario a porte chiuse. Pensando all’azione più recente della organizzazione diretta da Rathke, abbiamo scelto un tema che riflette un interesse generale anche nel nostro Paese. Ecco di seguito il titolo e le note tecniche:
La democrazia nel XXI secolo
L’America di Occupy Wall Street, il cambio di mentalità sociale e la sfida delle Presidenziali
Colloquio con Wade Rathke

Per ragioni comprensibili, abbiamo necessità di conoscere in anticipo il numero dei partecipanti. Nel caso l’iniziativa riscuotesse il vostro gradimento, saremmo pertanto lieti se entro la giornata di venerdì 10 Febbraio poteste comunicare a David Tesoriere (+393466056952) la vostra adesione. I posti sono limitati.
Cordialmente

Sen. Lucio D’Ubaldo

www.ildomaniditalia.com

www.acornitaly.org
www.facebook.com/acornitaly

Auletta di Palazzo San Macuto, II Piano
Palazzo San Macuto Via del Seminario 76, Rome, Italy

http://www.facebook.com/events/320970327938174/


Check Out Our New Interactive Storymap!

Learn about ACORN International's global projects, and how to connect with your own local ACORN International Community

en_USEnglish